lunedì 11 novembre 2013

Gli occhi gialli dei coccodrilli e non solo

Un buon lunedì a tutti, miei cari lettori! Trascorso un bel weekend? A parte il tempo pazzerello… a Roma è arrivato l’inverno e io non ero affatto preparata, non ho nemmeno fatto il cambio stagione, fino a due settimane fa andavo ancora in giro a maniche corte!! Beh, pazienza, sono riuscita comunque a fare sport sabato, ad andare dalla parrucchiera e a fare questo dolcetto per il pranzo di ieri, che è stato molto apprezzato! Si chiama crumb cake, la ricetta l’ho presa da Giallo Zafferano, è un dolce con pere, frutti di bosco e un crumble con farina di mandorle, burro, scorza di lime e sale. Ecco, i pizzichi abbondanti di sale nel crumble non mi hanno fatto impazzire, probabilmente la prossima volta non lo metterò proprio e diminuirò anche le dosi di burro, si sente troppo per i miei gusti. In ogni caso è piaciuto molto!






Come già accennavo su facebook venerdì, su suggerimento del mio amico Ema, aprirò un angolino dedicato ai più piccini, spero che le mamme e i papà che amano leggere libri ai loro pargoli lo apprezzeranno. Collaborerò con Sinnos, Edizioni Lapis e Il Battello a Vapore. E’ un progetto che mi sta a cuore e spero davvero che funzionerà!

Un’altra news che tengo molto a condividere con voi riguarda un autore italiano molto in gamba che ho avuto modo di conoscere di persona e di cui apprezzo e amo lo stile: Romano De Marco. Sabato mi è arrivata una mail in cui Romano mi diceva di essere tra i semifinalisti del più importante premio di narrativa poliziesca in Italia, il premio Scerbanenco, con il suo bellissimo romanzo “A casa del diavolo” che ho recensito tempo fa. La procedura di votazione può sembrare complessa, in realtà è soltanto molto seria, che ne dite di dargli una chance di arrivare tra i 5 finalisti? Se lo merita davvero! Il link per votare è il seguente: http://www.noirfest.com/2013/scerbanenco.asp
Devo però avvertirvi che nome e cognome dei votanti saranno pubblici. In ogni caso grazie a tutti!

Bene, ora passiamo a parlare di un libro che mi era stato consigliato dalla mia amica Loredana.


Si tratta di una trilogia di cui “Gli occhi gialli dei coccodrilli” è il primo volume. L’autrice è la francese Katherine Pancol. Ero un po’ scettica prima di dedicarmi a questa lettura, semplicemente perché ormai sapete che non amo le trilogie, ma questo romanzo mi ha stupito, non riuscivo a smettere di leggere.
Protagoniste sono in assoluto le donne: la matriarca, madre di Iris e Joséphine, entrambe mogli e madri. Iris è bella, elegante e ricca, con un matrimonio apparentemente felice con un famoso avvocato parigino; Joséphine è bruttina, ha sempre subito il fascino della sorella più bella e intelligente, ma lei è presa dalla sua vita semplice e dalla sua carriera come studiosa di storia medievale e dopo che il marito l’ha abbandonata per andare a vivere insieme a un’altra donna, deve pensare anche a mandare avanti la famiglia, perché ha due figlie a cui badare.
La storia prende una piega inaspettata quando Iris, a cena con un editore, si vanta di stare scrivendo un romanzo storico, fregiandosi delle conoscenze della sorella sul mondo medievale. Joséphine accondiscende al progetto di scrivere il romanzo perché ha bisogno di soldi, mentre Iris se ne prenderà il merito come autrice.
E’ un romanzo intenso, a volte duro, incentrato sulla vita di queste donne così diverse tra loro: Joséphine che si è sempre appoggiata al marito, deve prendere la situazione in mano e tirerà fuori il coraggio per andare avanti, nonostante le difficoltà e i continui rimproveri della figlia maggiore; Iris, all’apparenza forte, è invece fragile e insicura, non riesce a prendersi cura del figlio né tantomeno del marito, presa dalla sua vita in realtà vuota. Sono rimasta affascinata dalla timida Joséphine, può essere di esempio a tante mamme e mogli costrette a dover fronteggiare l’abbandono da parte del marito, o a dover prendersi cura da sole dei propri figli: è una donna coraggiosa, un’eroina dei nostri tempi, nonostante la sua semplicità e modestia.
Anche i personaggi secondari sono ben descritti, ma è soprattutto la psicologia della donna a essere presa in esame in maniera approfondita e audace.
Non vedo l’ora di leggere il seguito!
Auguro a tutti una splendida settimana ^_^

"Stelle [...]. Datemi la pace e la forza interiore, datemi l'uomo che aspetto in segreto. Alto o piccolo, ricco o povero, bello o brutto, giovane o vecchio: non ha importanza per me. Datemi un uomo che mi amerà e che io amerò. [...] Non vi chiedo l'impossibile, vi chiedo semplicemente un uomo, perché, vedete, stelle, l'amore è la più grande ricchezza che c'è... L'amore che si dà e quello che si riceve. E' questa la ricchezza di cui io non posso fare a meno."

19 commenti:

  1. Allora il dolce lo mangerò stasera e domani ti dico, ma l'aspetto è davvero invitante!
    Per Romano sono davvero felice avevo letto la bella notizia su FB e sicuramente vado a votarlo il romanzo è davvero bellissimo!
    Sul mio Tablet giacciono da tempo tutti e tre questi libri e mi sa tanto che è arrivato il momento di leggerli! ^_^ SMACK!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuto ^_^ (però il sale continua a non convincermi :-/)
      Anch'io sono contenta per Romano, si merita davvero tanto successo, è in gamba ed è una persona umile!
      A me questo libro è piaciuto davvero tanto, è scritto molto bene ed è... vero!
      baciii

      Elimina
  2. Ciao Chiara, io ho trascorso un fine settimana tranquillo, all'insegna del relax! Ieri un giro al primo mercatino natalizio della stagione e in serata una cioccolata con panna con le amiche, ci voleva! Bellissimo e buonissimo questo dolce, da provare sicuramente! Questo libro non lo conoscevo, ma sembra interessante... Sono molto contenta per le tue nuove collaborazioni, complimenti davvero! Un abbraccio e felice nuova settimana! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!
      Un bel weekend anche il tuo... ti invidio la cioccolata con le amiche ;-) Se provi questo dolce fammi sapere com'è venuto!
      Grazie per le tue parole e buonissima settimana a te :D

      Elimina
  3. Su su muoviti con questa rubrica "verde"! E mi raccomando sii equa e inflessibile come saresti su qualsiasi altro testo, ché i nostri bambini meritano il meglio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah okay okay mi sbrigo!
      Tranquillo, puoi fidarti, anche se si tratta di libri per bambini non vuol dire che siano meno importanti di quelli per gli adulti, sarò spietata ;-)
      Grazie ancora per il prezioso consiglio! ^_^

      Elimina
  4. che bello questo libro!!!! la frase che si hai regalato è bellissima!
    è da molto che vorrei leggerlo ma anche io nn amo le trilogie e ancora nn mi ero convinta...leggendoti ora si che nn vedo l'ora di leggerlo!!!
    grazie Chiaretta!!! buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara! La frase mi aveva colpito, sono contenta che piaccia anche a te!
      Guarda, te lo consiglia una che davvero odia le trilogie, per questi libri vale la pena ;-)
      Grazie a te per essere passata e buonissima settimana ^_^

      Elimina
  5. complimenti ed in bocca al lupo per le nuove collaborazioni! ti tengo d'occhio anche su facebook!
    anch'io riduco sempre la quantità di burro, alcune ricette ne mettono anche di più della farina, ma che dolci sono? cmq il tuo ha un aspetto molto invitante!
    buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, crepi!!! ^_^' e grazie per l'amicizia su fb!
      Allora guarda, mangiando il dolce il giorno dopo il burro si sentiva già di meno, ma secondo me è comunque troppo! Ma le ricette possono anche essere modificate, no? :P
      Grazie ancora, bacioni e buona settimana a te

      Elimina
  6. A casa del diavolo mi era piaciuto!
    Il titolo di questo libro c'entra qualcosa con il libro? Davvero i coccodrilli hanno gli occhi gialli?
    Anche la novità dei libri per bambini mi piace!
    L'inverno è arrivatoooo! Com'era la storia di san Martino.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ricordo che ti era piaciuto :-) vota vota mi raccomando :P
      mmm a me non sembrano molto gialli gli occhi dei coccodrilli, forse più verdognoli, però il titolo stavolta c'azzecca, altrimenti l'avrei scritto lo sai...
      Sono contenta che ti piaccia la novità dei libri per bimbi, io li ho sempre adorati ^_^
      ufff l'inverno è arrivato davvero e io già non lo sopporto >.<

      bacioniiiiiii

      Elimina
    2. Vero, l'avresti detto ;)
      Qui c'è stato anche l'autunno, prima dell'inverno, quindi il cambiamento non è stato drastico, ma forse i giorni di sole tiepido avuti a ottobre son finiti e ne riparleremo in primavera..

      Elimina
  7. Grazie di essere passata a trovarmi e grazie per questa bella recensione, ti seguirò con piacere perchè anche per me i libri sono una grande passione.

    a presto
    ciao
    Denise
    Denise

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Denise, che piacere averti qui! Grazie a te per essere passata :-)
      A presto allora ^_^

      Elimina
  8. Non parliamo del gelo improvviso di ieri mattina, praticamente sono passata dall acamicetta di cotone con il giubetto di jeans al maglione e piumino ! Pazzie meteorologiche romane!!! L'idea dell'angolo per i bambini la trovo fantastica! In bocca al lupo per questo nuovo spazio!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mamma mia brrrrr io oooodio il freddo :'(
      Grazie cara, crepi, speriamo che i libri proposti vi piaceranno! ;-)
      bacioni

      Elimina
  9. Sono felicissima che ti sia piaciuto!! :)
    Vuol dire che amiamo le stesse cose, in fatto di lettura! :)

    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per il consiglio cara ^_^
      Sì abbiamo gli stessi gusti dai ;-)
      un bacione

      Elimina

Abbuffiamoci di parole!!!